AIRO 2012

Trafita will be present at nazional congress AIRO

More Info  AIRO

AIRO 2012

Trafita will be present at nazional congress AIRO

More Info  AIRO

Send to  TRAFITA with currier:



€ 



Renting & Leasing -

GrenkeLocazione

 

 


 

Autorized Only

Home Refurbished Mammografia DOBI Confort Scan
DOBI Confort Scan

 

DOBI CONFORTSCAN

l DOBI ComfortScan è un'attrezzatura diagnostica innovativa, non invasiva, che non prevede emissione di radiazioni ionizzanti e che impiega la tecnologia ottica per la diagnosi precoce del tumore della mammella nelle giovani donne.

Che cos'è il DOBI ComfortScan?
Il DOBI ComfortScan è un esame sicuro che utilizza la luce nello sprettro visibile per illuminare i tessuti mammari ed identificare le lesioni tumorali in fase precoce. Si tratta di una metodica diagnostica particolarmente innovativa, in grado di rilevare i cambiamenti di vascolarizzazione (neoangiogenesi) che circondano la lesione tumorale. Pertanto, mentre la mammografia e l' ecografia mammaria sono indagini diagnostiche che studiano i cambiamenti di forma e di densità dei tessuti (esami morfologici), il DOBI, come la RMN mammaria, è un esame funzionale, ossia fornisce informazioni circa i cambiamenti che si verificano nella ghiandola mammaria per la presenza di una specifica lesione.

A che cosa serve?
Il DOBI ComfortScan è uno strumentario diagnostico molto utile nella valutazione funzionale di lesione mammarie dubbie e/o sospette specie nelle giovani donne. Essendo un esame privo di effetti nocivi è in fase di valutazione come tecnologia diagnostica di primo livello nella diagnosi precoce del tumore al seno di giovani donne con rischio elevato eredo-familiare. Inoltre, il DOBI, viene utilizzato per valutare il grado iniziale di risposta alla chemioterapia nei tumori localmente avanzati.

Come si effettua?
Durante l’esame diagnostico, la paziente viene collocata di fronte al ComfortScan e il seno viene posizionato su un pannello costituito da 127 LED. La mammella viene poi racchiusa in una sottile membrana di silicone che viene poi gonfiata esercitando una leggera pressione costante sul seno. Lo strumento controlla la luce che viene trasmessa attraverso il seno registrando le alterazioni della vascolarizzazione che si verificano per la presenza di una lesione tumorale nella ghiandola mammaria permettendo di differenziare i tessuti normali, le lesioni benigne dai noduli tumorali maligni. L’intera procedura dura circa 10 minuti.

Quando è indicato?
Il DOBI è particolarmente utile per approfondire lesioni mammarie dubbie e/o sospette rilevate durante l'ecografia mammaria o alla mammografia. Essendo un'esame funzionale, questa tecnologia fornisce importanti informazioni circa la natura della lesione stessa aiutando a differenziare i noduli benigni dai noduli maligni. In più, non necessitando dell'iniezione di un mezzo di contrasto e non utlizzando radiazioni nocive, il DOBI  può essere ripetuto più volte in completa sicurezza. Infine, il DOBI viene anche impiegato per valutare la risposta iniziale alla chemioterapia in caso di tumore localmente avanzato.

Quali sono i limiti del DOBI?
Non esistono controindicazioni assolute al DOBI, tuttavia, la metodica può perdere di efficacia nelle seguente condizioni:

In caso di biopsia o intervento chirurgico al seno nei tre mesi precedenti.
In caso di impossibilità a mantenere una posizione immobile durante l’esame.